Correre una maratona.Il volume di lavoro. - EquipeRun
Correre una maratona. Il volume di lavoro. Andremo a sviluppare gli elementi base che vi permetteranno di completare una maratona nel migliore dei modi
correre-una-maratona-il-volume-di-lavoro
17
post-template-default,single,single-post,postid-17,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.7.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Correre una maratona.
Il volume di lavoro.

Correre una maratona.
Il volume di lavoro.

Correre una maratona. Il volume di lavoro.

La settimana scorsa abbiamo introdotto l’argomento su come prepararsi a correre una maratona.

Non voglio annoiarvi con i classici mezzi di allenamento ma, dare delle informazioni comprensibili a chi ha deciso di intraprendere questa strada così emozionante.

In questo articolo andremo a sviluppare gli elementi base che vi permetteranno di completare una maratona nel migliore dei modi senza sovraffaticare le strutture muscolo- tendinee e legamentose.

Iniziando dal presupposto che la vostra tecnica di corsa sia armonica, efficace e poco traumatica sicuramente gli elementi di seguito vi aiuteranno a completare una maratona.

É la quantità di chilometri corsi settimanalmente. Aspetto di fordamentale importanza nella preparazione di una maratona in quanto un eccesso di chilometri può essere la prima causa di infortunio. Ma non solo. Il podista tende sempre, all’approssimarsi della gara, ad avere un classico dubbio: avrò fatto abbastanza chilometri? Molte volte questo porta il podista ad eccedere con la corsa nei week end e ad arrivare alla gara privo di energie. Il nostro obiettivo deve essere quello di correre la maratona al massimo delle energie fisiche e mentali.

 

In tabella troverete il chilometraggio massimo settimanale in preparazione della maratona.

 

1 Settimana 2 Settimana 3 Settimana 4 Settimana
1 mese 40 km 50 km 60 km 40 km
2 mese 50 km 60 km 40 km 50 km
3 mese 60 km 50 km 40 km 20/25 km – Maratona

 

Ma a quale velocità bisogna correre? Ne parleremo nel prossimo articolo.

 

RICHIEDI IL TUO PROGRAMMA PERSONALIZZATO

Potrebbe interessarti anche

No Comments

Post a Comment