Corsa. Le ripetute lunghe. Dai 1000 ai 5000 metri. - EquipeRun
Sono ripetizioni corse ad un ritmo vicino a quello di riferimento, cioè quello della soglia anaerobica.
Sono ripetizioni corse ad un ritmo vicino a quello di riferimento, cioè quello della soglia anaerobica.
20505
post-template-default,single,single-post,postid-20505,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.7.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
 

Corsa. Le ripetute lunghe.
Dai 1000 ai 5000 metri.

Corsa. Le ripetute lunghe.
Dai 1000 ai 5000 metri.

Le ripetute lunghe. Dai 1000 ai 5000 metri.

Sono ripetizioni corse ad un ritmo vicino a quello di riferimento, cioè quello della soglia anaerobica.

Il correre a velocità vicino a quella di riferimento permette ai muscoli di produrre quella quantità non elevata di lattato che costituisce lo stimolo più efficace all’aumento, nelle fibre muscolari, dei mitocondri nei quali viene prodotta l’energia necessaria all’organismo (ATP).

Un elemento fondamentale durante l’esecuzione di questo tipo di allenamento è che, tra le varie ripetizioni, il riposo non deve essere completo ma bisogna correre ad un’andatura lenta che aumenta man mano che l’atleta si evolve.

Le distanze maggiormente utilizzate vanno dai 1000 metri fino anche ai 5000 metri con un chilometraggio complessivo per seduta che può superare i 15 km. Il recupero ha invece una durata pari a quella della ripetuta. La velocità con cui è affrontata avviene inizialmente ad un ritmo lento ma con l’evoluzione dell’atleta si lavora sull’aumento di questa ultima fino ad avere una differenza di andatura tra il tratto più veloce e quello più lento di circa 15-20 secondi al chilometro.

Buon allenamento.

 

RICHIEDI IL TUO PROGRAMMA PERSONALIZZATO

No Comments

Post a Comment